Le 5 date che devi assolutamente ricordare sulla norma ISO 50001:2018

Utilizzata a livello internazionale da organizzazioni di grandi o piccole dimensioni, la norma ISO 50001 è un’eccellente quadro d’azione per gestire, ridurre il consumo di energia e ottenere un risparmio economico.
La norma ISO 50001:2018 può fare  una differenza positiva per le aziende di tutti i tipi e allo stesso tempo sostiene gli sforzi a lungo termine per migliorare le tecnologie di energia.
ISO 50001 si basa sul modello del sistema di gestione già compreso e implementato dalle organizzazioni in tutto il mondo. In particolare, la norma ISO 50001 segue il processo “Plan-DO-Check-Act”, di miglioramento continuo del sistema di gestione energetica.

Le cinque date da ricordare (e, nel caso, da segnare in agenda) sulla norma ISO 50001:2018:

20 agosto 2018: pubblicazione della norma ISO 50001:2018.
27 settembre 2018: UNI ha recepito la norma pubblicando la UNI CEI EN ISO 50001:2018.
19 febbraio 2020: termine per il completamento della transizione alla nuova revisione della ISO 50001.
20 febbraio 2020: data a partire dalla quale, si dovranno svolgere le attività di audit pressi i clienti certificati SGE sotto accreditamento, comprese le verifiche iniziali, di sorveglianza e di ricertificazione, esclusivamente secondo i requisiti della ISO 50001:2018.
19 agosto 2021: termine del periodo di transizione. A seguito di tale data i certificati rilasciati secondo ISO 50001:2011 scadranno o dovranno essere revocati.

La norma ISO 50001 si pone obiettivi sostenibili e vantaggiosi per tutti i tipi di aziende:

→ Supportare le organizzazioni a sfruttare al meglio le sue attuali attività di consumo energetico.
→ Creare trasparenza e facilitare la comunicazione sulla gestione delle risorse energetiche.
→ Promuovere le migliorie pratiche di gestione dell’energia e rafforzare le buone condotte di gestione dell’energia.
→ Supportare le installazioni nella valutazione e dare priorità all’applicazione di nuove tecnologie di efficienza energetica.
→ Consentire l’integrazione con altri sistemi di gestione organizzativa, come ad esempio l’ambiente, la salute e la sicurezza.

Tutti possono beneficiare della norma ISO 50001:

Ottimizzazione delle attuali attività di consumo energetico dell’azienda.
→ Comunicazione e gestione delle risorse energetiche in modo più chiaro e trasparente.
→ Miglioramento delle pratiche di gestione dell’Energia.
→ Identificazione di strumenti per la gestione dell’Energia come, ad esempio, Savemixer, software Predictive Energy Analytics che soddisfa gli standard ISO 50001.
Riduzione delle emissioni di gas effetto serra.
→ Posizionamento più green e sostenibile dell’azienda sul mercato.
Innalzamento del livello competitivo dell’azienda sul mercato.

Ormai è chiaro! Migliorare il rendimento energetico consente ad un’azienda di trarre benefici rapidamente. Aggiornati sulle ultime novità della norma ISO 50001:2018 con la Digital Energy Academy!

Rispondiamo ai tuoi dubbi!