L’Efficienza che non ti aspetti

Il problema pareva complicato, un direttore tecnico obbligato dalla direzione (e dal mercato) a ridurre i costi energetici di uno stabilimento di stoccaggio della frutta e pochissime idee che potessero essere studiate. In effetti l’illuminazione era già stata efficientata, il riscaldamento non c’era ed il magazzino, prettamente logistico, non aveva macchinari particolari. Che fare?

Anche senza essere dotati di particolare spirito di osservazione l’unico ulteriore elemento che consumava energia erano i 35 caricatori per i muletti elettrici. Studiando il problema assieme abbiamo contattato i produttori, testato e confrontato per un mese 5 nuovi caricabatteria ad “alta frequenza”… risultato sorprendente, una inaspettata efficienza, -30% dei consumi a parità di utilizzo dei carrelli.

Fantastico! Implementata su tutti gli stabilimenti questa soluzione ha anche beneficiato di TEE ed in un anno e quattro mesi la proprietà ha visto il rientro del capitale investito. Date le pessimistiche premesse è proprio stato un percorso di efficientamento che ha dato buoni… frutti!!

articolo di Fabrizio Caldi Direttore Commerciale presso Seaside